LOADING...

Politica Aziendale RSGI

Politica del sistema di gestione Integrato, Qualità, Salute e Sicurezza.

MTM Energia ha deciso di adottare un Sistema di Gestione Integrato Qualità e Sicurezza, rispondente alle prescrizioni delle norme UNI EN ISO 9001:2015 e UNI EN ISO 45001, al fine di raggiungere i seguenti obiettivi di carattere generale:
• Razionalizzare ed ottimizzare le attività sia gestionali che esecutive nell’ambito dell’Impresa;
• Ridurre al minimo la possibilità di errori;
• Garantire la soddisfazione del cliente, ovvero assicurare alla Committenza che il lavoro, in termini tecnici ed economici, sia raggiunto e mantenuto con la qualità richiesta, consentendo anche la verifica dall’esterno sul Sistema di Gestione Integrato;
• Orientare la cultura aziendale verso comportamenti rispettosi dell’ambiente (controllo e razionalizzazione dei consumi di risorse idriche ed energetiche, corretta gestione e differenziazione degli scarti e dei rifiuti prodotti);
• Perseguire le migliori condizioni possibili in termini di Sicurezza e Salute nei luoghi di lavoro ed igiene degli ambienti in cui il personale opera, in conformità a quanto richiesto dalla normativa vigente e al quadro volontaristico (ISO 45001);
• Gestire le proprie attività anche con l’obiettivo di prevenire incidenti, infortuni e malattie professionali e di salvaguardare la salute dei lavoratori, i beni aziendali, i terzi e la comunità in cui la nostra organizzazione opera, indirizzando a tale scopo l’acquisto, la conduzione e la manutenzione delle macchine, impianti e attrezzature, l’organizzazione dei luoghi di lavoro, la definizione dei metodi operativi e degli aspetti organizzativi, nell’ottica del miglioramento continuo;
• Dare la massima diffusione alle informazioni relative ai rischi per la sicurezza e la salute nei luoghi di lavoro e alle modalità di intervento in situazioni di emergenza, che possano arrecare danno alle persone o all’ambiente;
• Determinazione del proprio Campo di Applicazione: “PROGETTAZIONE, FABBRICAZIONE, INSTALLAZIONE, MANUTENZIONE DI IMPIANTI DI COGENERAZIONE AD ALTO RENDIMENTO ALIMENTATI A GAS NATURALE E/O A FONTI RINNOVABILI E COMPONENTI ACCESSORI (IAF 18, 28, 17)”
• Ridurre gli impatti ambientali negativi generati durante lo svolgimento delle attività aziendali attraverso una valutazione degli stessi già in fase di progettazione e mediante un’accurata selezione, valutazione e sensibilizzazione dei fornitori ed appaltatori;
• Ricercare forme chiare di comunicazione interna e di canali di comunicazione verso l’esterno che diano evidenza di comportamenti trasparenti e impostati sul rispetto e sulla collaborazione; ricercare la soddisfazione di tutti i portatori di interesse, interni ed esterni;
• Mantenere la certificazione del proprio Sistema di Gestione Integrato.

La politica del Sistema di Gestione Integrato si fonda sui seguenti concetti generali:
a) Partecipazione e coinvolgimento a tutti i livelli, in base alla criticità dei compiti e responsabilità di ciascun operatore;
b) Miglioramento continuo, sia nei riguardi del soddisfacimento dei requisiti del cliente sia nei riguardi dell’efficacia del Sistema di Gestione Integrato;
c) Pianificazione e riesame degli obiettivi aziendali.

In particolare gli obiettivi aziendali e le risorse impiegate per il loro raggiungimento sono definiti dalla Direzione, su base annuale, nel Riesame del SGI, e possono essere aggiornati in relazione a variazioni organizzative e di processo, o a scelte strategiche relative alla politica di mercato dell’Impresa.
Il raggiungimento di tali obiettivi viene monitorato sulla base di parametri concreti e misurabili (indicatori), al fine di poterne valutare in modo obiettivo il raggiungimento e prendere decisioni basate su dati di fatto.
Gli indicatori sono stabiliti dalla Direzione e sono quelli strategici per il controllo dei processi. La Direzione vuole coinvolgere le funzioni aziendali interessate, sia in fase di definizione degli indicatori che in fase di monitoraggio dei dati.
La Direzione ha la responsabilità della gestione dei processi aziendali, della definizione di indicatori strategicamente interessanti e importanti, e dell’assunzione di conseguenti decisioni basate sull’oggettività dei dati raccolti. A tutti gli operatori è richiesto un contributo non solo operativo ma anche qualitativo e propositivo in funzione del ruolo ricoperto in azienda. Dato che la reale attuazione del Sistema non può prescindere dal coinvolgimento di ciascuno, proporzionalmente all’autorità e responsabilità possedute, tali partecipazione e interessamento non sono delegabili.

Il raggiungimento degli obiettivi prefissati ed il miglioramento continuo sono possibili se ciascun operatore si impegna nell’acquisizione di una mentalità rigorosa nel lavoro, finalizzata alla soddisfazione dei requisiti espressi e impliciti del cliente, al rispetto dei requisiti legali applicabili e degli altri requisiti sottoscritti dall’organizzazione in materia di ambiente e di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro.
I responsabili di tutti gli uffici dell’Impresa hanno la diretta responsabilità dell’attuazione, nelle rispettive aree di competenza all’interno dei processi aziendali, di quanto previsto dai pertinenti strumenti del Sistema di Gestione Integrato. Ciascuno ha inoltre la responsabilità di proporre variazioni agli strumenti del Sistema di Gestione Integrato nell’ottica del miglioramento continuo, o nel caso in cui quanto attuato non coincida o sia coerente con quanto dichiarato.
Al sottoscritto è affidata la responsabilità principale per la gestione dei processi aziendali e per la realizzazione degli obiettivi precedentemente indicati e delle eventuali azioni correttive che si rendessero necessarie per il pieno raggiungimento degli obiettivi stessi.

Tutto il personale è quindi reso consapevole di operare all’interno di un Sistema che ha come scopo l’attuazione di tale politica, con la quale l’organizzazione si impegna pertanto a:
• perseguire il miglioramento continuo delle proprie prestazioni attraverso la definizione di obiettivi e traguardi e la misurazione dei progressi ottenuti;
• prevenire l’inquinamento minimizzando, dove tecnicamente possibile ed economicamente sostenibile, ogni impatto negativo verso l’ambiente delle proprie attività, prodotti e servizi;
• essere conforme alla legislazione e regolamentazione applicabile alle attività aziendali, di carattere nazionale, regionale e locale, con particolare riferimento alla normativa applicabile in tema di salute e sicurezza sui luoghi di lavoro e ambiente.

La Direzione assicura allo scopo l’Organizzazione, la disponibilità delle necessarie risorse umane e materiali, oltre che ambienti di lavoro adeguati, contribuendo in prima persona a sostenere ed incoraggiare il Sistema di Gestione per la Qualità e la Sicurezza funzionale al raggiungimento degli obiettivi periodicamente definiti.

La Direzione aziendale inoltre rende noto questo documento e lo diffonde a tutti i soggetti dell’azienda e lo rende disponibile a chiunque ne sia interessato, affinché siano tutti coscienti dei loro obblighi individuali in tema di salute e sicurezza sul lavoro e sulle proprie responsabilità nella gestione degli aspetti ambientali individuati, infine tale politica può essere riesaminata periodicamente al fine di assicurarne la continua adeguatezza per l’organizzazione.

“LA NOSTRA POLITICA PER LA SALUTE E LA SICUREZZA NEI LUOGHI DI LAVORO”
MTM ENERGIA, consapevole della centralità del tema della Salute e Sicurezza dei lavoratori nello svolgimento di tutte le attività di competenza, si impegna a perseguire obiettivi di continuo miglioramento in tale ambito.
A tal fine garantisce la disponibilità di adeguate risorse umane, strumentali ed economiche necessarie a tradurre questo impegno in un concreto obiettivo strategico, trasversale e aggiuntivo rispetto alle finalità generali dell’Organizzazione.
Con l’intento di rendere noto a tutto il personale e alle Parti Interessate l’obiettivo dichiarato, l’Azienda, nella figura della Direzione, approva ed emana il presente documento di Politica per la Salute e la Sicurezza nei Luoghi di Lavoro con il quale si impegna a:
– rispettare la legislazione e tutti gli accordi nazionali applicabili in merito alla Salute e Sicurezza sul Lavoro;
– perseguire il continuo miglioramento delle prestazioni in materia di Salute e Sicurezza nei Luoghi di Lavoro nell’ambito di tutte le attività e tutti gli ambienti (sede aziendali e cantieri temporanei e mobili) dell’Organizzazione;
– implementare, attuare e mantenere attivo un Sistema di Gestione della Salute e Sicurezza nei Luoghi di Lavoro conforme allo standard ISO 45001;
– progettare e implementare le attività e i processi produttivi con criteri in grado di prevenire possibili eventi accidentali e salvaguardare Salute e Sicurezza dei Lavoratori, adottando a tal fine le migliori tecniche e tecnologie disponibili sul mercato;
– porre i lavoratori nelle migliori condizioni per svolgere in sicurezza i compiti assegnati anche attraverso la loro formazione, informazione e sensibilizzazione, con particolare riguardo per le problematiche dell’alcool dipendenza e dalla tossicodipendenza;
– instaurare e mantenere attivo un dialogo improntato alla collaborazione con tutte le Parte Interessate al fine di rendere trasparente la posizione dell’Azienda in materia di Salute e Sicurezza nei Luoghi di Lavoro;
– gestire in maniera specifica l’attività, che costituisce il cuore dei processi aziendali, svolta nell’ambito dei cantieri temporanei e mobili
a. procedendo a un effettivo coordinamento con i diversi soggetti eventualmente operanti nei cantieri in cui svolge la propria attività l’Organizzazione;
b. avendo cura di predisporre misure di prevenzione e protezione specifiche per i diversi cantieri attivi;
c. prevedendo e attuando controlli sistematici, effettivi e sostanziali su organizzazione, attrezzature e risorse umane dei singoli cantieri;
d. definendo una procedura di controllo degli eventuali subappaltatori dell’Organizzazione al fine di garantire che anche questi ultimi rispettino gli obblighi normativi in materia di Salute e Sicurezza nei Luoghi di Lavoro.

Magnago 06.12.2019

La Direzione